NGI.Home > Forum
  EOLO HOME  OFFERTE INTERNET WIRELESS EOLO  FORMULA ADSL
   
   
WEBMAIL
   
 
  > Register  
  > FAQ  
  > Members List  
 
  > Calendar  
  > Today's Posts  
   
 

Go Back   NGI Forum > NetGamers Life > Agorà

Reply
 
Thread Tools Rate Thread
Old 12th August 2017, 00:52   #3751
joyrex
OMFG ponies!!1
 
joyrex's Avatar
 
Join Date: May 2006
Posts: 24,583
Quote:
Originally Posted by Number Six View Post
snip
In realtà esistono dei tool per fare qualcosa di abbastanza vicino a ciò che dici, uno di questi è la sentiment analysis, il problema è che il campione di ciò che si vede sui social spesso non rappresenta in maniera concreta ciò che veramente succede in una nazione intera, sia perché l'atteggiamento di una percentuale significativa di persone sui social è totalmente alterato, sia per il fatto che ormai ci son parecchi investimenti sulla creazione di contenuti/commenti ad-hoc che sfalsano le percentuali reali.

Comunque non sarebbe male fare un'analisi del fenomeno facendo data mining su tutti i post pubblici di twitter + facebook + tumblr + wordpress, blogosfere ma soprattutto siti di news e fare un'analisi anche semplice e vedere cosa salta fuori.

Addirittura avendo tempo è possibile implementare dei modelli più avanzati, ad esempio creando uno storico progressivo che possa rappresentare il valore di percezione nel tempo prendendo dei campioni ogni tot e con un po' di ricerca trovare (a mano o analizzando se possibile numero di condivisioni/importanza/reach di un determinato evento mediatico) anche le potenziali cause scatenanti di fluttuazioni/cambi di opinione

Esempio stupido e insensato ma che dovrebbe rendere l'idea: si vuole analizzare l'opinione del pubblico italiano sul morbillo negli anni, si parte con il data mining e ci si rende conto che nel 2015 non fregava un cazzo a nessuno del morbillo, non c'erano news etc o perlomeno erano sporadiche e la reazione sui social inesistente, poi dal 2016 in poi nel giro di poche settimane si denota una crescita esponenziale di commenti/articoli/news, da lì si può andare a dedurre trovando gli articoli con più like/share/hits nei siti con più rank sui vari search engine da dove è nato il fenomeno, e così via.
__________________
>>
We are the music makers, And we are the dreamers of dreams,
Wandering by lone sea-breakers, And sitting by desolate streams;—
joyrex is offline   Reply With Quote
Old 12th August 2017, 12:25   #3752
[NiGhTmArE]
Zappel
 
[NiGhTmArE]'s Avatar
 
Join Date: Jan 2000
Location: Tivoli / Campobasso
Posts: 52,665
https://www.vice.com/it/article/a33z...enitori-no-vax



__________________
instantempo
Giochi Flash | Userbars Maker Musinvi: Video Musicali Fattori Arcani
M. ♕ Queen of Agorà ♕ G.
Frappr is dead
[NiGhTmArE] is offline   Reply With Quote
Old 12th August 2017, 12:35   #3753
^Chuck^
Official White Knight
 
^Chuck^'s Avatar
 
Join Date: Aug 2006
Location: In my brain
Posts: 33,542
l'esperta smonta tutta la parte "scientifica" del discorso di n6

evidentemente tutto questo Buon senso nel senso comune di scambiarsi i germi non c'è.
^Chuck^ is offline   Reply With Quote
Old 12th August 2017, 13:42   #3754
amigaos
Registered User
 
amigaos's Avatar
 
Join Date: Apr 2013
Posts: 1,041
Quote:
Originally Posted by [NiGhTmArE] View Post
posso dire una cosa?
sempre gli stessi messaggi degli stessi ritardati che due palle
amigaos is online now   Reply With Quote
Old 12th August 2017, 14:02   #3755
Dennis64
High LOL Autism
 
Dennis64's Avatar
 
Join Date: Jan 2004
Location: Dalmine BG
Posts: 21,415
Perfetto, non siamo in tecnocrazia ma in democrazia. Occhio, però, all'effetto della "democrazia" nell'ambito scientifico, dove c'è gente che vorrebbe approvare per alzata di mano l'esistenza dei "danni da vaccino" come l'autismo, l'encefalopatia, la SLA, il prurito al buco del culo e la morte diretta.
Dopo passiamo per alzata di mano se esiste o meno la legge di gravità, e se la terra è sferica o piatta.
__________________
http://unamagnificagiornatadimerda.wordpress.com
Last edited by Dennis128; Tomorrow at 25:01.
I'm not weird, i'm Just differently wired!

Last edited by Dennis64; 12th August 2017 at 14:04.
Dennis64 is offline   Reply With Quote
Old 12th August 2017, 23:56   #3756
Sinner Poetry
Registered User
 
Sinner Poetry's Avatar
 
Join Date: Dec 2009
Posts: 2,747
Ho letto le ultime 3 pagine (100 post a pagina) e da scienziato (o scientista ) raramente mi sono sentito così triggerato in vita mia

Qualcuno mi sa dire che cazzo di utilità PER LA SCIENZA abbiano avuto storia della scienza e filosofia della scienza nell'ultimo secolo? Già mi accontento che abbiano smesso di fare danni peggio della grandine tipo:

Quote:
Boltzmann's kinetic theory of gasses seemed to presuppose the reality of atoms and molecules, but almost all German philosophers and many scientists like Ernst Mach and the physical chemist Wilhelm Ostwald disbelieved their existence. During the 1890s Boltzmann attempted to formulate a compromise position which would allow both atomists and anti-atomists to do physics without arguing over atoms. His solution was to use Hertz's theory that atoms were Bilder, that is, models or pictures. Atomists could think the pictures were the real atoms while the anti-atomists could think of the pictures as representing a useful but unreal model, but this did not fully satisfy either group. Furthermore, Ostwald and many defenders of "pure thermodynamics" were trying hard to refute the kinetic theory of gases and statistical mechanics because of Boltzmann's assumptions about atoms and molecules and especially statistical interpretation of the second law of thermodynamics.
Around the turn of the century, Boltzmann's science was being threatened by another philosophical objection. Some physicists, including Mach's student, Gustav Jaumann, interpreted Hertz to mean that all electromagnetic behavior is continuous, as if there were no atoms and molecules, and likewise as if all physical behavior were ultimately electromagnetic. This movement around 1900 deeply depressed Boltzmann since it could mean the end of his kinetic theory and statistical interpretation of the second law of thermodynamics.
After Mach's resignation in Vienna in 1901, Boltzmann returned there and decided to become a philosopher himself to refute philosophical objections to his physics, but he soon became discouraged again. In 1904 at a physics conference in St. Louis most physicists seemed to reject atoms and he was not even invited to the physics section. Rather, he was stuck in a section called "applied mathematics", he violently attacked philosophy, especially on allegedly Darwinian grounds but actually in terms of Lamark's theory of the inheritance of acquired characteristics that people inherited bad philosophy from the past and that it was hard for scientists to overcome such inheritance.
In 1905 Boltzmann corresponded extensively with the Austro-German philosopher Franz Brentano with the hope of gaining a better mastery of philosophy, apparently, so that he could better refute its relevancy in science, but he became discouraged about this approach as well. In the following year 1906 his mental condition became so bad that he had to resign his position. He committed suicide in September of that same year by hanging himself while on vacation with his wife and daughter near Trieste (then Austria).
Caro Ludwig, dovevi mostrargli lo scroto e andare per la tua strada. Ma per fortuna la scienza non è democratica, il caro Boltzmann aveva ragione e ora non saprei contare quanto progresso la sua idea abbia generato. Perché la scienza non si basa su pippe mentali, ha regole ben definite e se vuoi giocare a quel gioco, se hai ragione hai ragione punto. Non esistono OPINIONI, tranne per cose non dimostrate sperimentalmente.

Per un fisico ad esempio fare la triennale in fisica contiene esattamente tutta la storia e la filosofia della scienza che gli serve. Vedi come le cose son progredite, gli errori di base dei modelli sbagliati, sviluppi la giusta forma mentis e impari anche l'importanza di determinare limiti e incertezze di un modello e della scienza stessa. Ora, in questo framework puramente scientifico gli altri non hanno una fava da dire. E non è una questione di avere carte in regola. Un ipotetico bambino di 10 anni può venire e smontare Newton secondo le regole scientifiche e se ha ragione ce l'ha, punto, non c'è pezzo di carta che tenga. Troverà più resistenza ma vincerà alla fine. Io stesso spesso imparo molto di più da domande "ingenue" di gente che non è dell'ambito ma ha un cervello funzionantee il giusto approccio che dai libri.

Ora questa è la scienza, la verità dei risultati scientifici di un momento possono essere messi in dubbio solo ed esclusivamente in quell'ambito (e vi assicuro che è fatto quotidianamente, chi pensa che gli scienziati siano queste eminenze grigie che si spippettano l'un l'altro soddisfatti delle verità trovate e complimentandosi per i risultati portati da altri scienziati in modo acritico non è mai stato a un seminario essere in una fossa dei leoni è più piacevole vista la veemenza con cui verrai attaccato da tuoi "pari" che partono dal presupposto che tu stia dicendo solo cazzate ).

La scienza fornisce i suoi risultati, e il resto deve accettarli e utilizzarli. Così è e basta. Se una mi dice "so che i vaccini non provocano autismo e funzionano ma per mie convinzioni etiche o salcazzo non voglio vaccinare mio figlio" perfetto. Mi sta bene, una persona così saprà anche le limitazioni in cui incorre suo figlio per non mettere in pericolo l'immunità di gregge e le accetterà. Qualsiasi posizione in contrasto con la verità scientifica del momento che non dimostri scientificamente validità di questa sua posizione è merda.

Tutto quello che segue deve partire da quello. Il lavoro della scienza finisce lì. E si va a finire in "si obbliga a vaccinarli o no?" etc. Quello è il lavoro del politico, del sociologo o di chi altro non della scienza. Ma queste categorie devono comunque partire dalla verità scientifica: vaccino = efficace con rischio residuale (come tutti i medicinali) e validità dell'effetto gregge. Se poi preferisce considerare il sentimento comune nella sua bilancia decisionale amen, dimostra semplicemente di non volere il bene della gente ma di voler essere rieletto per esempio.

Due ultime cose:
1) Heidegger doveva morire nella culla
2) Ogni articolo di ambiti non scientifici che usi metodi scientifici (inclusa la statistica) dovrebbe essere peer reviewed da specialisti in statistica. Almeno si eviterebbero cose ridicole tipo "con il mio bel campione di 18 persone si vede chiaramente che ".
__________________
Sinner Poetry is online now   Reply With Quote
Old 13th August 2017, 00:46   #3757
Number Six
Persona non grata
 
Number Six's Avatar
 
Join Date: Aug 2010
Location: w < -1
Posts: 7,915
Quote:
Originally Posted by Sinner Poetry View Post
Ho letto le ultime 3 pagine (100 post a pagina) e da scienziato (o scientista ) raramente mi sono sentito così triggerato in vita mia

Qualcuno mi sa dire che cazzo di utilità PER LA SCIENZA abbiano avuto storia della scienza e filosofia della scienza nell'ultimo secolo? Già mi accontento che abbiano smesso di fare danni peggio della grandine tipo:
Se quel quote rappresenta la tua idea della filosofia della scienza, forse stai confondendo la filosofia della scienza con altre branche della filosofia. Non conosco i dettagli della faccenda, ma mi sembra che le critiche a Boltzmann provenissero dal punto di vista della domanda ontologica/metafisica – che cosa è reale? – e non dal punto di vista della domanda epistemologica – che cosa è vero? – ma è quest'ultimo a essere il dominio della filosofia della scienza propriamente detta, non il primo.

Quale sia l'utilità della filosofia e della storia della scienza per la scienza rimane una domanda interessante. Posso per esempio dirti che la filosofia e la storia della scienza hanno avuto effetti (e utilità) sulla psichiatria – dico negli ultimi cinquant'anni – ma non so se tu consideri la psichiatria come una scienza oppure no
In altri campi coi quali non sono familiare, be', servirebbe fare una ricerca obiettiva piuttosto che basarsi su pregiudizi comunque diffusi nei confronti della filosofia della scienza. Qui per esempio c'è un saggio che suggerisce che gli articoli di filosofia della scienza siano in qualche misura citati anche dagli scienziati: http://www.mn.uio.no/math/english/re...e_etikk_v2.pdf

Poi comunque restringere la domanda all'ultimo secolo è un po' birichino: come se si volesse escludere il debito nei confronti di Platone e Aristotele per il timore di scoprirli troppo vicini al tipo di lavoro svolto dagli epistemologi odierni
__________________
With the first link, the chain is forged.

Last edited by Number Six; 13th August 2017 at 01:42.
Number Six is offline   Reply With Quote
Old 13th August 2017, 06:48   #3758
Sinner Poetry
Registered User
 
Sinner Poetry's Avatar
 
Join Date: Dec 2009
Posts: 2,747
Quote:
Originally Posted by Number Six View Post
Se quel quote rappresenta la tua idea della filosofia della scienza, forse stai confondendo la filosofia della scienza con altre branche della filosofia. Non conosco i dettagli della faccenda, ma mi sembra che le critiche a Boltzmann provenissero dal punto di vista della domanda ontologica/metafisica – che cosa è reale? – e non dal punto di vista della domanda epistemologica – che cosa è vero? – ma è quest'ultimo a essere il dominio della filosofia della scienza propriamente detta, non il primo.

Quale sia l'utilità della filosofia e della storia della scienza per la scienza rimane una domanda interessante. Posso per esempio dirti che la filosofia e la storia della scienza hanno avuto effetti (e utilità) sulla psichiatria – dico negli ultimi cinquant'anni – ma non so se tu consideri la psichiatria come una scienza oppure no
In altri campi coi quali non sono familiare, be', servirebbe fare una ricerca obiettiva piuttosto che basarsi su pregiudizi comunque diffusi nei confronti della filosofia della scienza. Qui per esempio c'è un saggio che suggerisce che gli articoli di filosofia della scienza siano in qualche misura citati anche dagli scienziati: http://www.mn.uio.no/math/english/re...e_etikk_v2.pdf
Non considero la psichiatria una scienza no, la vedo più che altro come un campo in cui la scienza non è potuta ancora arrivare in modo convincente in toto. Ma in realtà è più una disciplina "grigia": ad esempio il "hai un deficit di neurotrasmettitori che fa si che tu sia depresso -> prendi questi inibitori delle ammino-ossidasi" è scienza. Il "se tuo figlio presenta almeno 3 di questa lista di 5 punti (e soprattutto è stato vaccinato ) è autistico" non è scienza. La mia personalissima "rule of thumb" è che se l'unica cosa di scientifico di cui hai bisogno è la statistica non stai facendo scienza. Al che si potrebbe dire che le conclusioni sui vaccini non sono scienza secondo questa regola, ma alla base dei vaccini c'è la scienza e tanto per me basta.

L'articolo postato è interessante, ma non sono molto d'accordo con le conclusioni dell'autrice. Prima di tutto l'uso di contare le citazioni, meh. Poi leggo la lista dei "science journals" che citano articoli PoS, descrizione del primo e del secondo dai loro editori:

Spoiler:
Quote:
The conceptual foundations of physics have been under constant revision from the outset, and remain so today. Discussion of foundational issues has always been a major source of progress in science, on a par with empirical knowledge and mathematics. Examples include the debates on the nature of space and time involving Newton and later Einstein; on the nature of heat and of energy; on irreversibility and probability due to Boltzmann; on the nature of matter and measurement during the early days of quantum theory; on the meaning of renormalization, and many others.
Today, insightful reflection on the conceptual structure utilized in our efforts to understand the physical world is of particular value, given the serious unsolved problems that are likely to demand, once again, modifications of the grammar of our scientific description of the physical world. The quantum properties of gravity, the nature of measurement in quantum mechanics, the primary source of irreversibility, the role of information in physics – all these are examples of questions about which science is still confused and whose solution may well demand more than skilled mathematics and new experiments.
Foundations of Physics is a privileged forum for discussing such foundational issues, open to physicists, cosmologists, philosophers and mathematicians. It is devoted to the conceptual bases of the fundamental theories of physics and cosmology, to their logical, methodological, and philosophical premises.
The journal welcomes papers on issues such as the foundations of special and general relativity, quantum theory, classical and quantum field theory, quantum gravity, unified theories, thermodynamics, statistical mechanics, cosmology, and similar.
Acceptance of a paper does not imply endorsement, but is restricted to high quality contributions judged relevant and interesting by the referees and the editors. Short papers can be included in the special category "Letters to the Editor". Authors who wish to raise discussion points or propose articles of a different format are welcome to submit these as well, if they care to explain their wishes with the submission.


Spoiler:
Quote:
Perspectives on Science publishes science studies that integrate historical, philosophical, and sociological perspectives. Its interdisciplinary approach is intended to foster a more comprehensive understanding of the sciences and the contexts in which they develop. Perspectives on Science consists of theoretical essays, case studies and review essays.


Ubermeh. Per gli altri mi son fatto bastare il nome e solo un paio mi "convincono". Inutile dire che io la penso come Hawking e Krauss

Quote:
Originally Posted by Number Six View Post
Poi comunque restringere la domanda all'ultimo secolo è un po' birichino: come se si volesse escludere il debito nei confronti di Platone e Aristotele per il timore di scoprirli troppo vicini al tipo di lavoro svolto dagli epistemologi odierni
La cosa è stata fatta senza malizia ma per questioni pratiche. La scienza (o filosofia naturale) nasce come parte della filosofia stessa e ci ha messo un bel po' per districarsi da essa e accumulare abbastanza risultati/successi per potersi permettere di mandare affanculo il resto della filosofia stessa (e all'epoca di Boltzmann 111 anni fa pare non ce l'avesse ancora fatta totalmente) e andare per la sua strada da sola. Da qui il numero tondo 100 anni scelto per praticità.

Che poi a me la masturbazione mentale della filosofia piace anche. Solo non venga a cagare il cazzo in cose che, al giorno d'oggi, non le competono. Grazie di aver gettato le basi secoli fa ma ora fuori dal cazzo. La filosofia della scienza allo scienziato è utile come un preservativo in un'orgia di lesbiche. Fare scienza è già abbastanza complicato senza metterci anche un layer di pomposi concetti inutili che ci vuole poi il nuovo rasoio di Occam Gillette con 5 lame per tagliarli via tutti. Un filosofo che dice a uno scienziato come deve fare scienza sarebbe come me, maschio, che scrivo un libro "Il terzo trimestre di gravidanza e cosa aspettarsi" (cit. Bill Burr).

Che poi non si pensi che gli scienziati stessi non si facciano domande al riguardo eh? Non conosco nessun fisico che capisca il perché qualcosa che non ha nessuna base scientifica come il criterio di eleganza di un risultato teorico funzioni cosi bene. Cioè, se alla fine la formula che esce risponde a non meglio precisati (ma che senti dentro) criteri di "eleganza", si può essere ragionevolmente certi che, la suddetta formula, non sarà sicuramente totalmente sbagliata e spesso invece risulterà giusta.

Ah, per chi parlava di macchine che si guidano da sole: scienza ≠ tecnica.
__________________

Last edited by Sinner Poetry; 13th August 2017 at 06:50.
Sinner Poetry is online now   Reply With Quote
Old 13th August 2017, 12:39   #3759
elindur
swimming in the bloodpool
 
elindur's Avatar
 
Join Date: May 2008
Posts: 45,762
passiamo ad un po' di giornalismo di altissimo livello



sempre più giornale spazzatura
elindur is online now   Reply With Quote
Old Today, 02:20   #3760
Void
Ágætis byrjun
 
Void's Avatar
 
Join Date: Sep 2003
Location: Agora
Posts: 62,989
Ogni giornale si sceglie il suo pubblico
Loro hanno scelto il m5s. Tra questi è alta la categoria dei complottato e quindi su confezionano notizie per dargliele in pasto
__________________
I'm not a white star, I'm a blackstar
Void is offline   Reply With Quote
Old Today, 10:02   #3761
Drunkenduck
Il buon vin è quello nero
 
Drunkenduck's Avatar
 
Join Date: Jun 2010
Location: Susegana (TV)
Posts: 15,434
Quote:
Originally Posted by Sinner Poetry View Post

2) Ogni articolo di ambiti non scientifici che usi metodi scientifici (inclusa la statistica) dovrebbe essere peer reviewed da specialisti in statistica. Almeno si eviterebbero cose ridicole tipo "con il mio bel campione di 18 persone si vede chiaramente che ".
al dilà del resto del post che non condivido (da scienziato/scientista ), mi tocca metterti un asterisco grande come tutto il forum su questo punto, avendo a che fare ogni giorno con cose del genere
Drunkenduck is offline   Reply With Quote
Old Today, 10:04   #3762
Drunkenduck
Il buon vin è quello nero
 
Drunkenduck's Avatar
 
Join Date: Jun 2010
Location: Susegana (TV)
Posts: 15,434
Bella la storia della pensione a 67 anni. come se non fosse ampiamente risaputo che chi ha 30/35 anni adesso (in giù) non andrà MAI in pensione
continuate pure ad illudere i giovani (e i meno giovani ormai) fino a che non abbiamo finito di pagare "i diritti acquisiti " col cazzo che andiamo in pensione, e col cazzo che ci andiamo a più di 200 euro al mese, se vivamo a sufficienza per farlo

Last edited by Drunkenduck; Today at 10:05.
Drunkenduck is offline   Reply With Quote
Old Today, 10:25   #3763
Number Six
Persona non grata
 
Number Six's Avatar
 
Join Date: Aug 2010
Location: w < -1
Posts: 7,915
Quote:
Originally Posted by Drunkenduck View Post
Bella la storia della pensione a 67 anni. come se non fosse ampiamente risaputo che chi ha 30/35 anni adesso (in giù) non andrà MAI in pensione
continuate pure ad illudere i giovani (e i meno giovani ormai) fino a che non abbiamo finito di pagare "i diritti acquisiti " col cazzo che andiamo in pensione, e col cazzo che ci andiamo a più di 200 euro al mese, se vivamo a sufficienza per farlo
Non andremo mai in pensione per via delle epidemie di morbillo, o qual è la relazione col topic?
__________________
With the first link, the chain is forged.
Number Six is offline   Reply With Quote
Old Today, 10:33   #3764
Drunkenduck
Il buon vin è quello nero
 
Drunkenduck's Avatar
 
Join Date: Jun 2010
Location: Susegana (TV)
Posts: 15,434
Quote:
Originally Posted by Number Six View Post
Non andremo mai in pensione per via delle epidemie di morbillo, o qual è la relazione col topic?
pardon, lo metto immediatamente sotto tag OT, giustamente NON È ACCETTABILE commentare un'immagine di due post sopra. NON SI FA

anzi lo lascio, perché ripensandoci è ampiamente IT, non vedo come tu non possa vedere la relazione. a me pare evidente

Last edited by Drunkenduck; Today at 10:37.
Drunkenduck is offline   Reply With Quote
Old Today, 10:36   #3765
Sinner Poetry
Registered User
 
Sinner Poetry's Avatar
 
Join Date: Dec 2009
Posts: 2,747
Quote:
Originally Posted by Drunkenduck View Post
al dilà del resto del post che non condivido (da scienziato/scientista ), mi tocca metterti un asterisco grande come tutto il forum su questo punto, avendo a che fare ogni giorno con cose del genere
penso sia difficile tu possa battere la mia esperienza con uno che ha fatto la stratificazione a categorie usando box-and-whisker plot. Uno di essi in particolare mi puzzava e alla mia domanda "scusami ma per questa categoria quanti dati avevi?", risposta "due "

penso di avere facepalmato così forte che lo *sciaff* si sia sentito a km di distanza
__________________
Sinner Poetry is online now   Reply With Quote
Reply

Bookmarks

Tags
autistici causano vaccini, grillini autistici, grulluminati soldiers, ka$ta!11111, killuminati soldiers, la€tizia!1!!, mucchini, mughini nsixali tu, neutrini vaccini, number vax, organizzare epidemie, shadlol ibridato

Thread Tools
Rate This Thread
Rate This Thread:

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +2. The time now is 23:40.


Powered by vBulletin® Version 3.8.6
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright 1998-2014 by NGI SpA